Il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione e nella cura del cancro e delle malattie cronico-degenerative

La Drssa. Antonietta Iasiello, medico omeopata presso la Clinica Dr. Spinedi, formata in nutrizione clinica con perfezionamento in alimentazione vegetariana e vegana, durante i festeggiamenti per il 25esimo anniversario della Clinica, ha presentato alcuni aspetti riguardanti la correlazione tra alimentazione e malattie cronico-degenerative, inclusi i tumori. Durante il suo intervento messo in evidenza importanti risultati scientifici sul ruolo dell’alimentazione nella prevenzione sia primaria che secondaria (delle recidive) ma anche a sostegno dei processi di guarigione durante le cure mediche.

Quasi un terzo della popolazione dei paesi industrializzati muore di cancro, e circa due terzi di malattie cronico-degenerative.

L’alimentazione, così come lo stile di vita (inclusi la sedentarietà, l’uso di farmaci o droghe e lo stress, tra i vari fattori) possono portare ad uno squilibrio del corpo accelerando alcuni processi che causano (o facilitano) l’insorgenza di alcune patologie. Tra questi processi troviamo I’infiammazione, l’acidosi, e l’ossidazione, i meccanismi comuni a tutte le malattie croniche.

Non dovremmo rimanere passivi nell’atteggiamento verso la salute consapevole. Lo stile di vita, inclusa l’alimentazione, è una componente importantissima della prevenzione e del processo di guarigone.

È stato dimostrato che l’alimentazione incide sullo sviluppo dei tumori fino al 40%, sia nel favorirli, quando non salutare, sia nel prevenirli, se corretta. È dunque il fattore che incide addirittura in maniera più marcata della genetica nell’insorgenza di alcune malattie.

Di seguito alcune regole di base utili nella prevenzione dei tumori, ma anche di tutte le malattie croniche e degenerative (estratte dal decalogo dell’alimentazione anticancro del WCRF, World Cancer Research Fund):

  1. Mantieni un peso sano
  2. Sii attivo fisicamente
  3. Cibati di cereali integrali, vegetali, frutta e legumi
  4. Limita il “fast food”
  5. bevande zuccherate
  6. Limita il consumo di alcool
  7. Non fare uso di integratori
  8. Per le mamme: allattare il bambino al seno (benefico per entrambi)
  9. Attenersi a questi suggerimenti anche dopo una diagnosi di cancro

I dati presentati dalla dr.ssa Iasiello sono reperibili ai seguenti link:  

https://epic.iarc.fr/about/background.php

Prenda contatto con noi:

info@clinicaspinedi.ch

+41 91 735 43 71


Clinica Dr Spinedi

© 2020 Clinicaspinedi

Clinica Dr. Spinedi
Via al Parco 27
CH 6644 Orselina

Tel: (+41) 91.735.43.71
Email: info@clinicaspinedi.ch
Privacy Policy
Credits Gdmtech